Ho deciso di aprire le porte del mio studio di La Spezia anche a colleghi psicologi o medici psicoterapeuti per la costituzione di un gruppo di inter-visione, programmando il suo avvio nel 2019.

Come ho sperimentato e sto continuando a sperimentare, la condivisione delle problematiche cliniche e di tutto ciò che si collega al lavoro psicoterapico e psicoanalitico, è un elemento fondamentale della crescita professionale di ogni specialista che non può avere fine, e insieme, di conseguenza, anche un atto di protezione e di responsabilità nei confronti dei pazienti che andiamo a curare, a sostenere, ad accompagnare nel lavoro di tutti i giorni nei nostri studi, ambulatori, strutture.

Coloro che intendono partecipare nella co-costruzione di un tale setting, possono contattarmi.