La relazione di coppia può essere vissuta in modo molto soggettivo da ognuno di noi.

In essa possiamo sperimentare una soddisfacente vita affettiva e sessuale che permetta, se lo desideriamo, un’altrettanto soddisfacente progettazione a lungo termine della propria vita insieme al partner.
Tutto questo avviene in un cammino che non può escludere momenti di stallo o di insoddisfazione che sono naturali in ogni rapporto umano.

I problemi che possono presentarsi possono essere molteplici, talvolta gravi e insormontabili, talvolta invece risolvibili, altre volte apparentemente banali,non per questo meno importanti e invasivi, perché nella quotidianità anche questi possono avere un peso notevole sulla nostra qualità di vita.

Sc?ne du film "Manhattan" (1979) de Woody Allen da

Tutti noi, in questa relazione, attingeremo certamente vissuti, emozioni, desideri, paure dal profondo del nostro passato, dal fertile terreno che alimenta le nostre radici con sostanze buone e nutrienti, legate a esperienze pregresse di amore e di affetto, o di sostanze meno buone, legate a esperienze negative che rischiano di avvelenare ciò che di buono è nato o sta nascendo.

Nella maggior parte dei casi, il disagio, non nasce ne da uno ne dall’altro dei membri della coppia, bensì da un intreccio di elementi che, entrambi, si stanno scambiando in quel terreno di mezzo alle proprie radici.

La terapia permette di parlare del proprio disagio, di comprendere come esso sia legato alla propria vita emotiva, alla propria storia e ai propri desideri profondi e di trovare quindi un modo nuovo per gestire al meglio le proprie difficoltà con il partner.

Lavoro sia con il singolo che con la coppia al fine di superare le difficoltà e trovare nuovi equilibri.

 

 

Manrico Caputo – Psicologo Psicoterapeuta Padova

(Ogni riproduzione, anche parziale, non e’ autorizzata)